È l’ultimo scandalo ….

 

….  il colpo di spugna finale.

Mark Cowell, il giornalista inglese che finì in coma dopo il pestaggio della scuola Diaz, nei giorni del G8 di Genova del 2001, « vittima di un’aggressione brutale», «dagli esiti potenzialmente letali». Un’azione commessa da «rappresentanti delle forze dell’ordine», avvenuta «nel contesto di un’operazione organizzata e programmata dalla polizia».

 Una condotta, che «per la sua gravità», profila gli estremi di un «tentato omicidio».

Ma l’inchiesta molto probabilmente si chiude qui.

Perché, scrivono i pm Enrico Zucca e Vittorio Ranieri Miniati nella loro richiesta di archiviazione, non ci sono prove sufficienti per identificare gli autori materiali.

L’indagine, scrivono, si è scontrata «con una certa volontà di nascondere fatti e responsabilità», e un «malinteso senso dell’onore dell’istituzione».

………………………………….

Quello arrivato nei giorni scorsi è l’epilogo dell’ultima inchiesta ancora aperta sulle violenze commesse dalle forze dell’ordine (i processi Diaz e Bolzaneto sono in attesa dei pronunciamenti della Cassazione).

I fatti risalgono alla notte fra il 21 e il 22 luglio, quando Covell fu travolto dall’irruzione di alcuni reparti di polizia nella scuola. «Senza che lui ponesse alcuna resistenza», gli agenti lo presero a calci, pugni e manganellate.

Gli ruppero otto costole, i denti, la testa, una mano e un braccio.

I pm arrivarono a identificare venti poliziotti, presenti o con responsabilità di comando quella sera: Giovanni Luperi, Francesco Gratteri, Gilberto Caldarozzi, Lorenzo Murgolo, Filippo Ferri, Massimiliano Di Bernardini, Fabio Ciccimarra, Nando Dominici, Spartaco Mortola, Carlo Di Sarro, Vincenzo Canterini, Michelangelo Fournier, Fabrizio Basili, Ciro Tucci, Carlo Lucaroni, Emiliano Zaccaria, Angelo Cenni, Fabrizio Ledoti, Pietro Stranieri e Vincenzo Compagnone.

Indagati che con questa istanza, ora, potrebbero essere prosciolti.

Marco Grasso
Matteo Indice

IL SECOLO XIX

2 Febbraio 2012                                                                                                                                         

 

 

 

 

È l’ultimo scandalo ….ultima modifica: 2012-02-02T23:24:41+01:00da wally_giana
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “È l’ultimo scandalo ….

  1. Altra pagina della nostra storia, di cui andare fieri. Ciao Wally e buona serata. Nella storia del G8 di Genova, credo si capì subito che i magistrati inquirenti avrebbero avuto poche possibilità di “condannare” i responsabili di quello che accadde. In effetti, per quanto ne conosco io, i vertici di polizia sono molto ma molto “una casta” particolare. Subito dopo i fattacci, i presunti responsabili furono tutti promossi. Un questore dello staff del capo della polizia, fu fatto passare per capro espiatorio… fu comunque promosso e morì mesi dopo di cancro, se non ricordo male. Adesso, quest’altra notizia. Mi pare che i sospetti, non sono smentiti dai fatti, anche se arrivano anni e anni dopo.

    Ti auguro un sereno fine settimana. Ciao.

  2. … sei sempre ben al caldo con frigorifero pieno? Ciao Wally. Da me, è iniziata stamattina alle 10 ma alternandosi neve a nevischio, ha solamente imbiancato tutto ma non supera i 5 centimetri. Vedremo stanotte! Per ora, buon fine settimana e…. domani polenta!!!

Lascia un commento