“ Ûn santificetur “

 

 

Uno da santificare , si diceva in latin-genovese di qualcuno ostentatamente buono e pietoso , ma di cui era meglio non fidarsi .

 

Tanti da santificare , come   i nostri nuovi governanti , potremmo dire adesso  .

 

La ministra che piange per essere riuscita , grazie alla comprensione del ministro ad hoc  ,  a mantenere l’ indicizzazione delle pensioni da quelle dapprima stabilite di 450 euro a quelle di  900 euro , o giù di lì .

 

Il ( doppio ) ministro che , annaspando alla tenente Colombo tra la rinfusa dei suoi fogli di appunti , comunica di rinunciare al doppio stipendio che gli spetterebbe . 

 

Gli altri ministri che applaudono .

 

 

Mentre noi , come sempre ,  “ ghe l’ emmo in to  stoppin  !

 

 

Ovvero , lo prendiamo in quel posto .

 

 

 

 

“ Ûn santificetur “ultima modifica: 2011-12-05T10:12:43+01:00da wally_giana
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su ““ Ûn santificetur “

  1. Ciao Wally. Ottima capacità di sintesi sulla quale mi trovi pienamente d’accordo. Ghe l’emmo in to stoppin… e questa è l’unica cosa certa. Sto ascoltando, con poca convinzione, la ministra che parla a Ballarò. Hai capito? I ricchi pagheranno questa manovra 500 milioni di euro! Il resto, noi. Non so se riuscirò a seguire tutta la trasmissione. Sono troppo depresso e mi sto attaccando al barattolo della nutella!!

    Ti auguro una buona serata e ciao.

Lascia un commento