Milano , 1 Marzo

 

“”Un progetto di legge per fare della croce di San Giorgio la bandiera della Regione Lombardia””

A depositarlo e’ stata la Lega Nord .

Primo firmatario  :  Renzo Bossi .

 

 

 

Il “Salvifico vessillo della vera croce”, come Jacopo da Varagine indicò la Croce di San Giorgio,  fu per secoli la bandiera della Serenissima Repubblica Marinara di Genova .

 

E risale ad epoche ben più remote , quando l’esercito bizantino stanziava nella città ed il vessillo della guarnigione , una croce rossa in campo bianco , veniva portato come atto di riverenza nella piccola chiesa di San Giorgio.

Nel 1190 Londra e l’Inghilterra ottennero la possibilità di utilizzare la bandiera crociata per avere le proprie navi protette  dalla flotta genovese nel Mar Mediterraneo e in parte del Mar Nero , dai numerosi attacchi di pirateria

 

Per godere di questa immunità , gli inglesi corrispondevano al Doge della Repubblica di Genova un tributo annuale.

 

Per l’ Inghilterra , la croce di San Giorgio è tutt’oggi  bandiera nazionale , issata pure dalla città di Londra e dalla Royal Navy .


In seguito alla creazione dell’odierno Regno Unito, si è creata la Union Flag o Union Jack , risultata dalla sovrapposizione delle bandiere di Inghilterra , Scozia e della vecchia bandiera adottata dalla corona britannica per l’Irlanda

 

Il primo passo verso la creazione della bandiera della Gran Bretagna fu fatto il 12 Aprile 1606, quando Re Giacomo VI di Scozia divenne re d’Inghilterra col nome di Re Giacomo I .

 

Fu deciso allora che l’unione di questi due reami dovesse essere rappresentato da una nuova bandiera , consistente  nella sovrapposizione della croce di San Giorgio d’Inghilterra alla croce di Sant’ Andrea della Scozia , sullo sfondo blu della bandiera scozzese .

Non fu incorporato il drago gallese perché il Principato del Galles era già unito all’Inghilterra .

La Union Jack originale fu usata fino al 1° gennaio 1801.

In seguito , con l’unione dell’Irlanda alla  Gran Bretagna , fu inclusa la croce di San Patrizio nella bandiera già esistente, arrivando così alla bandiera attuale.

 

Renzo Bossi , forse , è giunto un po’ in ritardo .

 

 

 

 

Milano , 1 Marzoultima modifica: 2011-03-04T23:17:29+01:00da wally_giana
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Milano , 1 Marzo

  1. Bellissima la pagina che hai proposto sulla bandiera Inglese, ma cuore mio, sono esplosa a ridere nell’ultimo rigo, ma ridere da restare a mascelle bloccate. ;-))

    il trota è arrivato in ritardo…ma cosa ti aspettavi da uno che è arrivato con tre anni di ritardo e ripetendo per tre anni la prova d’esame del diploma di scuola media superiore?

    Con lui anche il cepu si è arreso, lo hanno promosso perchè non c’è possibilità di ripetere l’esame per 4 volte … per levarselo dalle scatole ;-))

    Notte buona Wally ;-))

  2. Ciao Wally! Sono rimasti in pochi a raccontare la “Storia”, quella vera come la tua che è utopico possa leggere il Trota. Ho chiuso la TV mentre guardavo Lerner intervistare Pavanello perché non ce la faccio più! Disgusto misto a rabbia… ma rabbia violenta che da tempo rifiuto! Eppure, questa è gente che mi istiga alla violenza! Lerner lo seguo poco… ma, francamente, stasera non l’ho capito e la trasmissione da lui diretta mi è sembrata orribile!

    Notte buona a te e ciao!

Lascia un commento