La Voce del Padrone

 

 

voce del padrone.jpg

“” La Procura accusa Berlusconi di aver offerto doni alle ragazze invitate ad Arcore

Possibile. Anzi, noi conosciamo i dettagli. E ve li raccontiamo senza censure 

Il giorno dopo lo scoppio del nuovo, presunto scandalo delle escort, Silvio Berlusconi esce al­lo scoperto.

 

Lo fa con una no­ta pub­blica e alcune conver­sazioni private.

 

Difen­de la sua vita privata e quella dei suoi ospiti ad Arcore spiati e intercettati come cri­minali comuni.

Non si dà pa­ce di come uno Stato, il suo Stato, possa entrare nelle ca­se per curiosare come gli in­quilini passino il loro tempo libero in cerca di eventuali reati.

Ci si attacca a una mi­norenne che tale non era nelle fattezze, per sua dichia­razione, e che per altro ha negato e nega di avere avuto alcun rapporto con lui.

Cre­do proprio abbia ragione Berlusconi: si indaga e curio­sa con ridicole perquisizio­ni nel sottobosco dello spet­tacolo in cerca del preserva­tivo fumante, si vìolano i computer di private cittadi­ne per scoprire con grande spreco di soldi pubblici quel­lo che tutte le settimane è stampato sui settimanali di gossip, cioè che le ragazzot­te della tv sono a caccia di buone amicizie per fare car­riera.

 

…………………………………………………………

Lo Stato spione, i giudici che infrangono leggi, regole e buon senso.

Lo Stato che, attraverso il suo braccio giu­diziario, decide a priori che un regalo fatto a una ragaz­z­a deve essere per forza a pa­gamento di una prestazio­ne, che un aiuto economico è mercimonio.

Le poche vol­te che sono stato ad Arcore non sono mai uscito, come chiunque, senza un pensie­ro che il presidente ti offre prima di accompagnarti al­la porta.

Una volta ho visto anche la stanza dei regali, dove tutto è ordinatamente diviso per valore economi­co o simbolico.

A me sono sempre toccate cravatte.

Al­le signore, generalmente, foulard o ciondoli.

 Non pos­so escludere che qualche si­gnorina più giovane di me e quindi più sfacciata abbia chiesto contanti con la scu­sa della mamma malata e l’affitto da pagare.

Se è acca­duto sono certo che nella maggioranza dei casi, cono­scendo Berlusconi, l’imper­tinente ospite sarebbe stata accontentata.

Secondo la Boccassini, questi omaggi sono il corpo del reato, la prova dello sfruttamento della prostituzione.

 

………………………………………………….. “”

 

 ALESSANDRO SALLUSTI

“ GIORNALE “ di   Domenica 16 Gennaio

La Voce del Padroneultima modifica: 2011-01-17T17:38:08+01:00da wally_giana
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “La Voce del Padrone

  1. Sarò una bacchettona, ma il solo pensiero di quanto basso sia il livello di moralità di certi individui, mi fa venire da vomitare. Ho osservato le foto delle ragazze che sicuramente hanno frequentato arcore e sicuramente fanno la vita “leggera” delle ragazze immagine, e mi chiedo quanto possano essere senza coscienza del loro stato degradante quando si prestano a quel che fanno. Ancora una volta donne che si fanno usare ed uomini che ragionano solo con il …. Per fortuna conosco tante ragazze che possono girare a testa alta orgogliose della loro integrità morale.
    P.S. chissà se è stato generoso anche con qualche befana come potrei essere io… senza tornaconti, naturalmente, perchè l’unico che gli concederei è un bel massaggio con i piedi fatto di peso…

  2. Ciao Wally. Proprio ieri ascoltavo un’intervista fatta da Sky alla Ruby ed a parte le opportune maschie valutazioni, fatte tra me e me che è bene non divulgare, pensavo al Papi che gli ha “regalato”, sue testuali parole, 7000 euro perché aveva dei problemi! 7000 eurini… e neanche l’ha sfiorata, sempre testuali parole della verginella!

    Ora, messa così, mi chiedevo: perché non organizziamo un bel pulmann, di quelli turistici, e ce ne andiamo tutti ad Arcore, ad elencare i nostri problemi? Con la mia “lista”, ci potrei fare anche un 50mila, di euro!!

    Ma, il Papi, mi chiederà qualcosa in cambio?

    Wally, con gente così, ancora firmiamo “SI” ad un accordo ricatto?? Mannaggia!!!!!

  3. Ma dico, mi hanno attaccato la digos alle chiappe per cinque anni, il mio telefono ancora oggi se esplode una bombola del ga a Canicattì subisce l’intrusione e lui si lamenta che vuole fottersi il paese minorenne o meno, non importa, senza spioni?

    E no, a me le intecettazioni hanno permesso di dimostrare che essere di sinistra non significa essere brigatista, se le sue intecettazioni dimostrano quello che già sappiamo, ovvero, che è un vecchio porco impotente che va a mignotte minorenni di che si lamenta?

    Scusa anima mia, ma che vada a farsi fottere, magari scopre un nuovo gusto erotico.

    Notte buona Wally ;-))

  4. Sallusti è una figura infinitamente sgradevole. Mi capita ogni tanto di ascoltarlo quando viene fatto parlare in contradditorio nel tg de LA7 delle ore 20, mi fa venire il voltastomaco, è un gran bugiardo, di un servilismo stomachevole. Una persona degna del suo padrone.
    Potrei dire che è il simbolo di una certa Italia priva di dignità, prima ancora che di moralità. Ma questa Italia si trova dovunque e non solo in ambito civile, ma anche in quello ecclesiastico.
    Ciao, buona notte e buona settiamana

  5. … beh, hai deciso di farti male!!! Quando ho sentito l’argomento della serata, mi sono rifiutato di ascoltare ed ho spento la TV. Me lo racconterai domani… ora vado a nanna se no, domattina, striscio per tutta la mattinata!!

    Notte buona a te e ciao!!!

  6. Ciao Wally e buona serata a te!! Anche Tina mi ha detto che la puntata di ieri sera, “non era male”, considerata la “solita” telefonata del ducetto e come è andata a finire!! Mi ha anche parlato, però, di nauseanti interventi da parte di chi, in studio, rappresentava i portaborse del ducetto!

    Ho saputo della telefonata “respinta”, dai giornali di stamattina… e, soprattutto, ho letto le solite chiacchiere dei soliti chiacchieroni di maggioranza e opposizione!

    Non ce la faccio più a seguire il ducetto!! Porta sfiga!!

Lascia un commento