Quindicenni

 

 

Sono andata dalla parrucchiera a farmi fare la piega  .

La faccio fare , ahimè !  tutte le settimane e mi faccio tagliare  corti i capelli una volta al mese , perché li ho così dritti , folti e ….. non più biondi , che se non li tengo in ordine ,   sembro una vecchia strega .

C’ erano altre signore  e commentavamo una causa di Forum di qualche giorno fa , che aveva come protagonista  una parrucchiera che aveva applicato duecento  “ extensions “ ad una quindicenne , al costo

totale di cinquecento euro ( accidentaccio ! ) , che la madre , non consultata prima , si rifiutava di pagare .

Naturalmente , la parrucchiera ha perso la causa , ché non si può far credito ad una minorenne , perciò  non ha avuto il pagamento  e deve pur rimuovere i capelli appiccicati alla ragazza .

Da lì , il discorso è scivolato sulle quindicenni di adesso , così ambiziose , così tinte , così imbellettate , così … scostumate  :  e tutte le signore , come me con più di un’ anta dietro alle spalle ,  erano inorridite e vantavano i loro quindici anni tanto …. puliti .

Io , che non sto mai zitta , ho invece ricordato i miei quindici anni , di oltre mezzo secolo fa .

I vestiti si usavano corti sopra il ginocchio e così li portavo ; mettevo le calze velate e calzavo scarpe coi tacchi di sei , otto centimetri .

I capelli non li tingevo , perché erano di un bel biondo-cenere , ma mi smaltavo le unghie e ( in ascensore , appena uscita di casa ) mi truccavo labbra e occhi , che ripulivo prima di rincasare .

Era di moda una pettinatura con la riga in mezzo e due ciocche rialzate dalle tempie e fermate  in alto da pettinini o fermagli imbrillantati , che portavamo tutte  :  una mia amica  ,  Andreina , costringeva così tesi i capelli che le faceva persino male la testa .

Diceva che a quel modo le si rialzavano gli zigomi e faceva molto  puttana .

Non so perchè la cosa le piacesse , ma  giuro che lo diceva !

Però devo ammettere  che i miei ricordi .non sono stati né condivisi , né apprezzati dalle altre clienti della mia parrucchiera .

 

 

 

 

Quindicenniultima modifica: 2009-05-15T18:29:48+02:00da wally_giana
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Quindicenni

  1. Ero in giro per blog ed ho letto alcuni tuoi “commenti”. Incuriosito, son venuto a vedere chi era l’autore e mi son letto alcuni post… be’ è inutile che stia qua a commentare, ora, però so di certo che tornerò spesso per fare interessanti letture, anche da commentare.

    Per ora, mi fa piacere augurarti un buon fine settimana e ciao.

  2. Ciao Wally e buona settimana a te. Penso di essere anche io ottimista, tutto sommato!!! Il mio, non è pessimismo ma “spiacevole” realtà vissuta sulla mia pelle e raccontata direttamente o indirettamente nel mio blog. Uno dei miei primi post, racconta una notte di due anni fa… della mia vicina (amica da più di 20 anni), narcotizzata nel sonno e di gente che si introduce nel mio appartamento. Di auto aperte in giardino, mobilio sparso sul prato….

    Poi, di polizia che non funziona, di istituzioni assenti, di malcostume… sempre in uno dei miei primi post, affermai che viviamo una gigantesca lotteria al contrario!! Ci va tutto bene e, per una vita intera, possiamo vivere tranquillamente, nonostante intorno a noi impazzi la follia. Poi, sfortunatamente, possiamo essere catapultati in questa follia collettiva… e, allora, io mi sono imposto di raccontarla perché gli altri sappiano!! Soprattutto, ho fatto promessa a me stesso di non “cascare” nella trappola di chi vuole che crediamo… che il male siano i polacchi o i romeni. Loro sono la conseguenza ma la “causa” del nostro male è altro!!!

    Vedi, Wally, io credo di aver vissuto sempre con la coscienza tranquilla… tuttavia, non è bastato a farmi dormire tranquillo. Oggi, continuo a dormire tranquillo, comunque e nonostante tutto. Però, il mondo lo guardo con un occhio diverso da due anni fa!!

Lascia un commento