Sessantacinque anni prima

Presso il porto di Ortona  è posta  una lapide a testimonianza della fuga del Re Vittorio Emanuele III .

Da questo porto

La notte del 9 settembre 1943
L’ultimo Re d’Italia fuggì
Con la Corte e con Badoglio
Consegnando la martoriata patria
alla tedesca rabbia.
Ortona Repubblicana
dalle sue macerie e dalle sue ferite
grida eterna maledizione
alla monarchia dei tradimenti
del fascismo e della rovina d’Italia
anelando giustizia
dal Popolo e dalla Storia
nel nome santo di Repubblica.
 

9-9-1945 »

Sessantacinque anni primaultima modifica: 2008-09-09T00:43:02+02:00da wally_giana
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Sessantacinque anni prima

  1. Salve wally-giana,
    ti chiedo scusa se ti ho risposto da hotmetal, ma era perchè la discussione mi sembrava interessante. Con hotmetal esiste un dialogo pur essendo posizionati politicamente agli antipodi, e volevo esporgli il punto di vista a proposito del fascismo. io non credo che chi oggi è collocato a destra debba essere identificato “fascista”, lo trovo un argomento senza senso. Definire “fascista” chi oggi milita nella destra è come definire “Stalinista” chi oggi milita nella sinistra; se come dice hotmetal, presidiare oggi le curve degli stadi “è da fascisti”, io invece penso che garantire l’incolumità di chi vuole assistere a uno spettacolo di sport, avendo anche pagato un biglietto, sia un atto di civiltà democratica.
    Un saluto

Lascia un commento