” Bocca di rosa ” sul web

Il vicino di casa della cinesina , che si era stufato della coda dei clienti , a quanto sembra interminabile giorno e notte, ed aveva esposto il  lenzuolo , spiegherà al  cronista del Secolo XIX  di non aver nulla contro le prostitute, ma di trovare sconveniente l’associazione del meretricio con la sua residenza di pregio.

«Se abito qui, è perché voglio certi requisiti. Se no non pagherei un appartamento il trenta per cento in più , rispetto a qualsiasi altra zona della città».

Quando la giovane orientale strappa via il lenzuolo , il vicino chiama i carabinieri .

E i carabinieri , viene davvero in mente l’immenso Fabrizio De André (ed arrivarono quattro gendarmi / con i pennacchi, con i pennacchi…) non potendo far niente contro la prostituta la denunciano per furto.

Ha rubato il lenzuolo, no? Il vicino ci mette la firma (sulla denuncia) e appende un altro lenzuolo. Lei, che ha cittadinanza italiana e paga l’affitto, continua imperterrita a lavorare: «Sessanta euro, massaggio completo».


Come reagisce il popolo di internet a tanto litigio?

Molto genovese, il lettore che si firma Giustizia chiede di verificare se il contratto d’affitto è regolare, se la signora paga le tasse e se i clienti sono maggiorenni.

Baby  ironizza sulle forze dell’ordine, «forti con i deboli e deboli con i forti».

Ma è Giada che scalda gli animi : «Gli albarini sono notoriamente ricchi, bigotti ed estremamente ridicoli. Queste ragazze lavorano dappertutto, in ogni quartiere, giorno e notte: e in Albaro fingono di non apprezzare? Vorrei proprio vedere dove abitano i clienti della cinesina…» .

Ma ecco l’affondo di Luca,  « … per il furto di un lenzuolo una pattuglia? E come mai nei vicoli si spaccia, ci si accoltella, ci si droga a cielo aperto e  non succede niente ?  » .
Claudio : ” Ma sentili questi albarini che si lamentano, ; avete sempre avuto trattamenti migliori da parte delle autorità comunali e avete ancora il coraggio di lamentarvi»?  “

Polemica politica?   Jena : «Fatevi coraggio , albarini , una meretrice oggi, uno spacciatore domani, qualche ricco signore della droga russo o albanese come vicino di casa e anche per voi ci sarà lo scontro con la dura realtà».

Guido , dissacratore: «I cinesi, come sempre, hanno dei prezzi imbattibili ! ».

Qualcuno esagera, inneggiando sia pure con grande dose di ironia alla «razza di Albaro» che non va in vacanza a Rimini e non beve birraccia «ma vini doc» ; qualcuno insiste sulle differenze sociopolitiche, come Diana , «Ad Albaro non ci sono buonisti che accettano il degrado fuori dalla porta…» .

Altri  come Fabio criticano il sistema dal di dentro : «Preferisco le zoccole a quelle vecchie acide, ipocrite, finte sante di Albaro che sembrano maschi nelle loro giacchette e scarpettine a suola bassa… Anch’io sono di Albaro … ».

Altri ancora : «Meglio la mia Sestri» , «Io sono nata e cresciuta a Sampierdarena e me ne vanto »,          «E io di  Marassi … ».

Genova, città policentrica .

Paolo Crecchi
ilsecoloxix.it

” Bocca di rosa ” sul webultima modifica: 2008-06-07T17:25:00+02:00da wally_giana
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “” Bocca di rosa ” sul web

  1. Due post che raccontano di una realtà scottante, in modo divertentissimo attraverso le penne di due giornalisti del secolo xix. Perchè la cinesina dà così fastidio? forse perchè i suoi clienti sono i mariti e i figli delle signore in giacchette e scarpettine? O forse preferirebbero che stessero all’angolo delle strade..Anzi, meglio ancora creare un “sexi shop” umano, in un posto isolato dove poter andare senza farsi vedere.

  2. ELUANA. VOLEVO FARE UNA CONSIDERAZIONE. QUELLI CHE SI PREOCCUPANO PER LE SOFFERENZE DELLA POVERA ELUANA CHE IN POCHI GIORNI MORIRA’ DI STENTI PER LA SETE E LA FAME, PENSANO (QUINDI) CHE LEI SOFFRA? DAVVERO?!! MA ALLORA…IN QUESTI 16 ANNI TENERLA IN vita E’ STATO FARLA SOFFRIRE PER 16 ANNI? CHI DI VOI SI AUGURA DI vivere IMMOBILE E INCAPACE DI QUALSIASI POSSIBILITA’ DI ESPRIMERSI ? MA COS’E’PIU’ ATROCE: PENSARE CHE LEI POSSA SAPERE E CONTINUARE A DARLE LA VITA O PENSARE CHE NON CI SENTA E LASCIARLA DOVE UN GIORNO ANDREMO TUTTI?
    COSCIENZA O NON COSCIENZA, CREDO O NON CREDO.

  3. Per lillak@v . Rispondo qui , anche se mi par strano un commento su un post tanto vecchio e tanto diverso come argomento . Non la metto nè in filosofia , nè in morale , nè in politica . Ho figli e se li vedessi , per anni ed anni , ridotti in stato vegetativo , senza speranza , se non in quella di un improbabile miracolo , penso che li preferirei morti , in pace . E sarei , forse , in pace anch’ io , senza l’ assillo di ” che cosa ne sarà , dopo la mia morte ” . Tutto qui . wally_giana

Lascia un commento