25 Agosto – … anche se non aveva l’ età

Ogni sera , tra le venti e trenta e le ventuno , su Retequattro c' è un serial poliziesco francese che mi piace , è  " Il commissariato Saint Martin " , e si svolge nel centro di Parigi .
Furti , rapine , donne maltrattate , violenze sui minori  sono  le  situazioni di crisi o delinquenza di fronte alle quali si ritrovano quotidianamente i poliziotti del Saint Martin .
Ma non  solo criminalità ,  anche piccoli problemi di vicinato e controversie di quartiere sono al centro dell'attività del commissariato .
La  serie è diversa da altre per  la caratterizzazione dei personaggi , che non sono dei supereroi ma delle persone comuni che cercano di fare il proprio lavoro nel miglior modo possibile .
Questa sera , tra i vari avvenimenti di una qualsiasi giornata in commissariato , c' era la scomparsa di una signora settantenne , che secondo la descrizione , pareva affetta da un inizio di morbo di Alzheimer .
Distratta , sventata , da qualche tempo tardava nel rientrare a casa propria da quella della figlia , dove si recava a badare al nipotino e si scusava affannosamente dicendo di aver perso la strada . 
Subito viene sospettato un vicino di casa , scarcerato da poco dopo aver scontato una condanna per l' assassinio di una vecchia signora , delitto di cui però si è sempre dichiarato innocente .
Motivo per cui odia le vecchie , come dice lui , e insulta ognuna di esse che incontra .
Mentre resta in stato di fermo , si scopre che la signora ha prelevato cinquecento euro col bancomat e le indagini prendono la direzione del solito  raggiro con rapina , ai danni del solito anziano .
I poliziotti del Sain Martin continuano però a interrogare il marito e la figlia sulle abitudini della scomparsa , che non pare più affatto una svanita , anzi sembra che tutto ruoti intorno a lei .
La  figlia dice che , mentre sta a casa col nipotino , la nonna chatta sul computer in una chat per senior , dove pare abbia fatto molte amicizie .
E si scopre che via internet ha acquistato un biglietto ferroviario per una cittadina della riviera mediterranea .
Il pregiudicato , intanto , confessa di averla uccisa e gettata in un canale .
Chi cerca nel canale , chi corre alla stazione .
E lei è lì , che non riesce a far salire la valigia sul treno e chiede aiuto all' Ispettore , che la riconosce e trattiene la valigia a terra .
Solo la valigia .
Chè lei non scende .
E il treno parte .

25 Agosto – … anche se non aveva l’ etàultima modifica: 2006-08-25T23:26:04+02:00da wally_giana
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “25 Agosto – … anche se non aveva l’ età

  1. Chissà quanti farebbero finta di essere sbarellati di Alzheimer per lasciarsi alle spalle una vita noiosa e vuota e vivere da soli il resto del tempo che rimane, piuttosto che con persone egoiste che pensano solo a se stessi e fanno sentire soli anche quando soli non si dovrebbe essere…. non so se mi sono spiegata… vabbè dai… sono appena rientrata dalle ferie. Abbi pietà di me! Baci. Ale

Lascia un commento