3 Agosto – Sarà che ….

… finire un bel numero di anni e cominciarne uno nuovo mi mette un po' di paura ,
… mio figlio mi ha telefonato solo poco fa per farmi gli auguri per l' altro ieri ,
… sono in pensiero per la figlia  ,
… è piovuto tutta la notte e i tuoni mi han tenuta sveglia ,
… le giornate si son già acccorciate un bel po' e mi dan malinconia ,
… devo decidere se tornare ad abitare a Genova , in un piccolo appartamento nel centro storico , o se restare ad abitare in provincia , nella mia grande casa piena di sole , di luce e di tranquillità .

Ho solo voglia di piangere .

3 Agosto – Sarà che ….ultima modifica: 2006-08-03T08:09:33+02:00da wally_giana
Reposta per primo quest’articolo

11 pensieri su “3 Agosto – Sarà che ….

  1. bella questa tua dolce malinconia che invade l’aria e i luoghi che abiti.La vita è fatta di queste cose, lievi tristezze che ci fanno capire la caducità delle cose. Chi l’ha detto che dobbiamo sempre ridere. Noi siamo anche quelli che si sentono così,un pò tristi per il tempo che passa.

  2. Io quando ho voglia di piangere e basta… piango. Mi svuoto un po’ e mi sembra che la malinconia se ne vada un pochino… o semplicemente fa meno male. Spero che funzioni anche per te. Per la cera… beh, è un prodotto Emulsio APPOSITO per i pavimenti in cotto che li lucida, li protegge e li impermeabilizza da macchie come acqua e dalle impronte. Inutile dire che sul mio pavimento non ha funzionato. E’ un cotto strano, color cammello quasi (non quel bel cotto rosso… che mi fa impazzire… NO! Quella schifezza marroncina che quando la guardi fa gli aloni). Ci ho provato… vorrà dire che continuerò a passare il moi bel straccio in microfibra (costosissimo) con della semplice ammoniaca. Baci. E non essere triste… che noi figli le mamme le diamo sempre troppo per scontate e invece a volte basterebbe così poco per farle sorridere… Ale

  3. Ciao Wally ! Esisto ! ebbene si , ne ho avuto le prove . Salvo sorprese dell’ultim’or a direi che tutto è andato a buon fine. Problematiche per il pc , adsl e altre cosine . Ho letto il tuo post direi che se la voglia o il bisogno di piangere è così forte , lasciati andare e che lascrime siano . Piangendo non è morto mai nessuno , mi risulta . Finito il pianto hai la possibilità di pensare e decidere più serenamente su ciò che è meglio per te . Un bacio ! Sgnaps

  4. Francamente abolirei i compleanni. Per svariati motivi e tra questi soprattutto il fatto che puntualmente superati gli enta e quindi andando avanti, ricaschi sempre nella stessa malefica trappola del: “facciamo un piccolo bilancio della vita eh….ahhh che gioco mostruoso (parlo per me eh). Io non ho figli e probabilmente non ne avrò mai, quindi so che la mia vita non sarà mai caratterizzata dall’attesa che un ipotetico figlio mi chiami. Non so cosa sia peggio a volte…se averne ed aspettare o se non averne ed essere consapevole quindi di non ricevere la chiamata. La pioggia purifica….rin fresca….la città soffoca, l’aria aperta, il sole, la luce e la tranquillità rigenerano. La figlia, come la maggior parte delle donne, è dotata di uno spiccato istinto di sopravvivenza, ma le vere madri, non smetteranno mai di preoccuparsi per loro. Per piangere c’è tempo…molto tempo. Non ora… George.

  5. Provincia, provincia, sient’amme!! Che in città la depressione ti aumenta e basta! Comunque… che posso dirti… la vita passa.. ci sono sempre nuove cose che si affacciano ai nostri orizzonti, ogni età ha il suo splendore per questo… che ne so, esci e ruba un autoradio! HAHAHAH scusa ma oggi sto scemo, un bacione! e stai su!

Lascia un commento