20 Febbraio – Un funerale …. allargato

Stamattina sono andata a un funerale , un gran bel funerale , se si può dire  bella una così triste  cerimonia  .
E' morto il signor Cesare , anzi il  sor  Cesare , come veniva chiamato da tutti per la sua prorompente   romaneschità ,  che lo faceva  calorosamente amato o odiato ,  certo mai  ignorato .
Ma guardando  il piazzale della chiesa gremito di gente che aspettava il suo arrivo , ho pensato che certamente  aveva seminato più simpatia e amore  ,  che antipatia e odio .
Nella  piazza è stato  accolto dall' ondeggiare delle bandiere rosse a mezz' asta delle varie associazioni e circoli cui apparteneva ,  e nella chiesa piena di corone , dal suono dell' organo delle grandi occasioni .
Al Vangelo ,  il giovane sacerdote di colore ,  Don Evaristo ,  ne ha intessuto le lodi ,  elencando  le sue attività che i più nemmeno sapevano , verso i giovani  , gli anziani e gli ammalati .
Nelle panche ,  la sua grande famiglia piangeva .
La figlia Stefy col marito e il figlio ,  la figlia Mary col figlio e il  novello  compagno .
L' ex marito di Mary con una sua prima moglie e la loro figlia ventenne , Carlotta , disperata per la morte di chi , in anni difficili , era stato per lei più di un nonno .
Poi la moglie divorziata del  sor Cesare , con il marito e il loro figlio sui trent' anni .
Tutti che non erano arrivati solo per il funerale , ma che  in quei lunghi , dolorosi mesi di malattia , avevano fatto i turni per curarlo , assisterlo ,  non lasciarlo mai solo .
All' uscita dalla chiesa pugni chiusi , applausi , abbracci , singhiozzi  .                                        E la tumulazione nel piccolo cimitero  lì accanto .

Poi via , ognuno a casa .

Ma stasera , si son detti salutandosi , tutti a cena insieme , che a Cesare farebbe piacere .

E non mi meraviglierei se , come ho visto fare dagli  irlandesi in qualche film , finissero  brindando  al Morto .









20 Febbraio – Un funerale …. allargatoultima modifica: 2006-02-20T17:08:01+01:00da wally_giana
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “20 Febbraio – Un funerale …. allargato

  1. Alla fine della lettura ero veramente commosso. Hai descritto il tutto con tanta chiarezza che alla fine apprezzavo il sor Cesare come un amico appena perduto. Anche i miei nonni paterni…di origine veneta… usavano riunirsi per la cena dopo la perdita di un caro. Cmq sono sicuro anch’io che stasera Cesare sarà ancora in buona compagnia.
    Edo

  2. Ti giuro, in fondo per me sarebbe la cosa più bella: che chi mi ha amato o anche solo gli sono stata simpatica, si trovasse a raccontare le cos simpatiche fatte insieme, ricordare momenti belli. E brutti. Magari imbracciassero una chitarra e cantassero le canzoni che io amavo, in mio ricordo. Credo sia una cosa bellissima, ritrovarsi, mangiare, bere, ridere, ubriacarsi e magari anche piangere… tutto in ricordo di chi se ne è andato e in realtà…. è lì con loro. Alessia

Lascia un commento