La morte di Loris D’ Ambrosio

    “” Inqualificabile il titolo a tutta prima pagina del Giornale : “Condannato a morte”. Ma si illustra anche il Fatto Quotidiano, che secerne: “Il consigliere giuridico del Colle, cardiopatico, aveva 65 anni.” Quell’inciso “cardiopatico”, anche se sarà vero, si commenta da solo. Inchiavardata nelle cinque pagine a senso unico che aprono la Stampa, l’amara considerazione della iena Barenghi: … Continua a leggere

La Corte di Cassazione “non ha cassato” !

  Genova, Zona Rossa, luglio 2001   Zona Rossa , Mercoledì Tratto da “IlSecolo XIX”, 18 luglio 2001   Sono arrivato ieri notte, con l’ultimo treno. Non l’ultimo della giornata, l’ultimo della settimana. Ho cercato finché ho potuto di essere ragionevole, equilibrato, adulto, ma alla fine ho ceduto e ho asceso il primo gradino della paranoia: l’ultimo treno, come a … Continua a leggere